Carrello 0
Bari: inquinamento acustico oltre i limiti
SICUREZZA

Bari: inquinamento acustico oltre i limiti

Monitoraggio di Legambiente Puglia in dieci punti di Bari

Livelli di rumore sempre superiori ai limiti di legge sono stati rilevati da un monitoraggio compiuto da Legambiente Puglia in dieci punti nevralgici e densamente popolati di Bari. Dall’8 al 12 Gennaio scorsi dieci zone della città sono state sottoposte a check-up in varie fasce orarie della giornata. In particolare, le zone in assoluto più rumorose sono risultate Largo 2 Giugno all’altezza del parco (75,6 decibel contro i 65 previsti come massimo dalla legge) e via Capruzzi all’altezza della Regione Puglia (73,8 decibel). Nel complesso in 8 rilievi su 10 i valori registrati sono stati superiori a 70 decibel. "Ci preoccupano soprattutto i valori registrati nelle vicinanze del Politecnico (68,2 e 70,2 decibel) e del Policlinico (72,3 decibel), zone frequentate ogni giorno da tantissimi studenti e dai pazienti dell’ospedale e che per legge avrebbero dovuto far registrare valori decisamente più bassi".
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui