Carrello 0
Vimodrone: 300 miliardi per la riqualificazione urbana
LAVORI PUBBLICI

Vimodrone: 300 miliardi per la riqualificazione urbana

Costituita una società d’intervento, Ulisse 2, per la riqualificazione urbana della zona compresa tra Vimodrone e Cologno Sud

Investiti 300 milardi per la riqualificazione urbana di Vimodrone, piccolo centro dell’hinterland milanese. La zona interessata è quella compresa tra la stazione di Vimodrone e Cologno sud. Per l’operazione sono state interessate due delle principali banche d’affari europee, WestLB e Barclays Capital che hanno costituito una società di intervento, la Ulisse 2.Sarà realizzato un nuovo quartiere polifunzionale: la superficie interessata è di circa 22 ettari, sui quali saranno costruiti 80 mila metri quadrati di edifici residenziali, 40 mila di terziario e circa duemila metri di commerciale. Previsto altresì un parco da 11 ettari e un maxitunnel stradale. Il valore finale dell’intera zona ammonterà a 550 milardi. Tutto il quartiere sarà realizzato nel verde, interamente pedonale e attraversato da canali d’acqua. Il progetto è stato realizzato con la consulenza di Gabetti/Patrignesi e Jonas Lang la Salle, la progettazione del polo direzionale invece (40mila metri quadrati) è dell’architetto Mario Botta. Ulisse 2 affiderà la realizzazione delle opere in appalto ad imprese edili in quanto non è costituita da costruttori.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati