Carrello 0
Web, nel 2003 "scoperti" 400 mila posti
MERCATI

Web, nel 2003 "scoperti" 400 mila posti

Introvabili i professionisti della rete

Sono destinati a superare le 390 mila unità i posti di lavoro legati alle nuove tecnologie che resteranno scoperti in Italia entro il 2003 per l'insufficienza di competenze adeguate. L'ennesimo allarme viene dal rapporto per il 2001 dell'Osservatorio europeo per le tecnologie dell'informazione (Eito), considerato la "bibbia" della new economy europea. Secondo gli esperti Eito, il mercato italiano nel 2003 potrà contare su poco più di un milione e 600 mila lavoratori qualificati, a fronte di una domanda destinata a superare i due milioni: il gap di competenze (il cosiddetto skill shortage) dovrebbe dunque sfiorare le 400 mila unità. I settori della new economy destinati a soffrire maggiormente sono quelli legati al commercio elettronico. In particolare i call center che forniscono assistenza ai clienti e le attività di sviluppo strategico di progetti online. Nel 2003 gli esperti disponibili saranno 580 mila contro gli 810 mila necessari. Attualmente in Italia mancano circa 240 mila lavoratori qualificati nel settore delle nuove tecnologie: a fronte di una domanda di 1 milione e 600 mila unità il mercato è in grado di offrire solo 1 milione e 360 mila esperti high tech, costringendo le imprese a far ricorso all'importazione di cervelli da altri paesi. Lo skill shortage resta, secondo l'Eito, la spina nel fianco della nuova economia europea. L'Italia perde ogni anno circa 60 mila miliardi, il 3% del pil. Le conseguenze si ripercuotono sul settore anche sotto forma di maggiori costi per assicurarsi il personale necessario e di un rallentato lo sviluppo di progetti e di nuove iniziative. Per far fronte alla mancanza di personale competente si assiste ad una progressiva importazione di "cervelli. Ecco una tabella dei principali indicatori dello skill shortage in Italia come riportati dall'Eito (dati in migliaia): 2001 2002 2003 Totale domanda 1.617 1.851 2.068 Totale offerta 1.377 1.544 1.676 Differenza 239 307 392 Differenza % 15% 17% 19%
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati