Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Regolamento edilizio tipo, cosa c’è da sapere per il calcolo delle volumetrie
NORMATIVA Regolamento edilizio tipo, cosa c’è da sapere per il calcolo delle volumetrie
SICUREZZA

Trento: fissati i criteri e le indicazioni tecniche in materia di localizzazione degli impianti fissi di telecomunicazione

Approvata dalla Giunta provinciale di Trento la delibera che fissa i criteri per la protezione dall’esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici nelle aree protette.

Commenti 1103
Approvata dalla Giunta provinciale di Trento la delibera che fissa i criteri e le indicazioni tecniche in materia di localizzazione degli impianti fissi di telecomunicazione per la protezione dall’esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici nelle aree protette. Già nel giugno scorso, un decreto provinciale aveva stabilito che gli impianti fissi delle telecomunicazioni operanti nell’intervallo di frequenza fra 100kHz e 300 Ghz non possono essere istallati la dove ci siano particolari esigenze ambientali: aree protette o sottoposte a vincolo paesaggistico. La proposta era arrivata dall’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente, dopo il parere del Servizio urbanistica e tutela del paesaggio e dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Secondo quanto stabilito dalla delibera, non potranno installarsi impianti fissi di telecomunicazione nelle riserve integrali dei parchi provinciali, nelle aree di protezione del laghi e in quelle di protezione fluviale, all’interno di biotipo. Per limitare l’impatto ambientale, l’accesso agli impianti dovrà in linea di massima essere garantito tramite la viabilità esistente e la loro collocazione dovrà avvenire preferibilmente in aree in cui siano già presenti delle costruzioni, in posizione defilata rispetto alle visuali libere.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui