Carrello 0
Abita a Modena il futuro della casa intelligente
ARCHITETTURA

Abita a Modena il futuro della casa intelligente

Si inaugura nel centro della città il primo laboratorio italiano di domotica

Parte da Modena il futuro italiano della casa intelligente. ProMo (società di promozione dell’economia modenese) e DemoCenter (centro servizi per l’automazione industriale) inaugureranno domani, martedì 5 giugno, il primo laboratorio italiano di domotica. Un’area di 300 metri quadri al centro della città ospiterà le soluzioni tecnologiche del domani di 16 imprese che operano nel campo dell’home automation e dell’intelligent building. Nel laboratorio sono stati riprodotti un appartamento e un ufficio dotati di impianti intelligenti: dai sistemi di sicurezza ai dispositivi di risparmio energetico, dalla gestione elettronica di porte e finestre alle apparecchiature per anziani e disabili. Un utile strumento – assicurano – perché progettisti, installatori, costruttori e operatori del settore possano tenersi aggiornati sugli ultimi ritrovati nel campo delle tecnologie demotiche e aprire così alla realizzazione di altri edifici intelligenti sul territorio nazionale.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati