Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Al via Edilportale Live Talk, la nuova serie sulle novità tecnologiche per l’abitare
RISPARMIO ENERGETICO Al via Edilportale Live Talk, la nuova serie sulle novità tecnologiche per l’abitare
NORMATIVA

Stop alla riforma sul Consiglio superiore dei Lavori Pubblici

Corte dei conti blocca Dpr per “eccesso di delega”

Congelata la riforma del Consiglio superiore dei Lavori pubblici. Il Dpr di riordino dell’organo tecnico è stato infatti bloccato “per eccesso di delega” dalla Corte dei Conti. La riforma, messa a punto dal presidente del Consiglio superiore, Giuseppe Campos Venuti, e voluta dal ministro dei Lavori pubblici, Nerio Nesi, per la prima volta prevede una quota dei componenti in rappresentanza delle Regioni e degli enti locali da una parte e del ministero dell’Ambiente dall’altra. Il Dpr di riordino del Consiglio era stato firmato lo scorso 26 aprile dal presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Dopo un primo avallo da parte della delegazione ministeriale della Corte dei conti, la sezione di controllo degli atti di Governo della stessa Corte aveva obiettato un eccesso di delega. Il ministero dei Lavori pubblici, da parte sua, aveva quindi chiesto che l’udienza decisiva si tenesse entro il 7 giugno, per consentire al “vecchio” Governo di prendere comunque una decisione. Per la decisione della Corte si dovrà invece aspettare il 14 giugno e la questione diventerà competenza del nuovo Governo.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui