Carrello 0
Appalti pubblici, meno bandi ma più ricchi
LAVORI PUBBLICI

Appalti pubblici, meno bandi ma più ricchi

Nel primo semestre 2001, le gare pubblicate segnano –2,4% nel numero e +10% nell’importo

06/07/2001 – Diminuisce il numero degli appalti pubblici messi in gara nel primo semestre del 2001 ma aumenta l’importo complessivo: rispetto alla prima metà del 2000, infatti, i bandi pubblicati tra gennaio e giugno di quest’anno hanno segnato un calo numerico del 2,4% ma un incremento nel valore pari al 10%. IN TOTALE, i bandi sono stati 14.696 per 19.108.795 miliardi di lire. A dare una spinta al settore è stato soprattutto l’aumento degli appalti nel segmento dei grandi lavori, che hanno infatti registrato l’incremento percentuale maggiore: sono stati 79 i bandi oltre i 30 miliardi pubblicati nel primo semestre del 2001 per 6.313.321 miliardi che, rispetto allo stesso periodo del 2000, hanno segnato un +25,4% nel numero e un +19,1% nell’importo. A fotografare l’andamento del settore è il Cresme sui dati del servizio appalti del Sole-24 Ore. A GIUGNO sono stati pubblicati 2.718 bandi, per un importo complessivo di 5.501 miliardi che, rispetto allo stesso mese del 2000, hanno fatto registrare un -27,7% nel numero e +58,3% nel valore. Per quanto riguarda le AREE GEOGRAFICHE, in flessione Sud e Isole, in salita il Centro. In particolare, tra gennaio e giugno 2001, le opere pubbliche promosse al Nord sono state 6.593 per un valore di 8.241.719 miliardi (-16,6% il numero, +9,2% l’importo); il Centro, dove sono state pubblicate 2.376 gare per 2.738.294 miliardi, si è registrato l’incremento percentuale maggiore per quanto riguarda l’importo, +25% (+2,1% il numero). Infine, nel Sud e Isole i bandi sono stati 5.567 per 5.976.860 miliardi che hanno segnato un incremento nel numero pari al 13,4% ma una flessione nell’importo pari all’11,1%. Battuta d’arresto soprattutto in Calabria (-56,1%), in Sicilia (-23,2%) e Campania (-15,1%). Positive la Puglia (+32%) e la Sardegna (+15%). In testa la Lombardia con 3.380 miliardi (+3%) seguita a distanza dal Piemonte con 1.569 miliardi (+57,4%). Per quanto riguarda le GRANDI OPERE, nel primo semestre del 2001, sono state promosse 20 gare oltre i 100 miliardi per un importo complessivo di 3.376 miliardi, contro le 9 per 2.247 miliardi del 2000, che hanno fatto segnare +122,2% nel numero e + 50,2% nel valore. Infine, tra gli ENTI APPALTANTI, i Comuni hanno raggiunto quota 5.882 miliardi (+17,7%), le amministrazioni centrali 2.257 mld (+175,3%); seguono le Fs con 2.017 mld (+94,3%), le aziende speciali con 1.902 mld (-17,3%), le Asl e ospedali con 1.621 mld (+44,3%) e le Province con 1.373 mld (-11,7%).
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati