Carrello 0
Bargone, con legge obiettivo rischio deregulation appalti
NORMATIVA

Bargone, con legge obiettivo rischio deregulation appalti

Secondo l’ex sottosegretario, basterebbe riformare Conferenza di servizi e Via

27/07/2001 – Antonio Bargone, sottosegretario ai Lavori pubblici per cinque anni nella scorsa legislatura e padre, insieme a Francesco Merloni, delle riforme degli appalti, critica la legge obiettivo, in cui vede “il tentativo di nascondere, dietro una legge per accelerare le grandi opere, una deregulation totale del sistema”. A suo parere, per accelerare le decisioni basterebbe un disegno di legge con tre articoli: “Uno – spiega – per decidere realisticamente quali sono le opere strategiche da fare subito; uno per accelerare la decisione conclusiva della Conferenza di servizio ed equiparare questa decisione al rilascio delle autorizzazioni; uno per anticipare la Valutazione di impatto ambientale al progetto preliminare”. Questi, sostiene Bargone, sono i punti essenziali del Ddl Lunardi “tutto il resto – afferma – è superfluo. O vuole andare a parare da un’altra parte”.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati