Carrello 0
“Legge-obiettivo in Aula entro 15 giorni”
NORMATIVA

“Legge-obiettivo in Aula entro 15 giorni”

Il centrosinistra insorge alla richiesta della maggioranza

12/07/2001 – La maggioranza chiede che la legge-obiettivo torni in Aula il 26 luglio, l’opposizione insorge. La conferenza dei capigruppo del Senato ieri ha, infatti, posto il limite del 25 luglio per l’esame congiunto del testo da parte delle commissioni Lavori pubblici e Ambiente, con il passaggio in Aula il giorno dopo anche se l’esame non risulti concluso. Il centrosinistra non accetta e contesta i tempi troppo stretti. “Si vogliono fare le cose troppo in fretta – ha commentato il vicepresidente della commissione Lavori pubblici, Mauro Fabris (Margherita) – e non abbiamo ancora un interlocutore stabile del Governo visto che il ministro Lunardi non ha concesso la delega per l’esame di questo provvedimento”. Sulla stessa scia il commento della capogruppo Verde Anna Donati alla commissione Lavori pubblici: “Ci si chiede di votare in 15 giorni – ha detto – un provvedimento decisivo per il futuro del Paese”. Nel frattempo il presidente della commissione Lavori pubblici, Luigi Grillo (Fi), relatore del provvedimento per l’articolo 1 sulle opere pubbliche, ha confermato i tempi e imposto il 16 luglio come termine ultimo per presentare gli emendamenti al testo. Da parte sua, ha già proposto alcune modifiche all’articolo 1 della legge-obiettivo.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati