Carrello 0
Un nuovo lavoro per gli uffici urbanistici
NORMATIVA

Un nuovo lavoro per gli uffici urbanistici

Meno concessioni e autorizzazioni, più controllo

16/07/2001 – La manovra messa a punto dal Governo per i suoi primi 100 giorni è destinata ad aprire una nuova epoca per gli uffici urbanistici dei municipi: l’ampliamento dell’ambito di applicazione della Dia, la perdita di ruolo delle concessioni, nonché gli snellimenti fiscali, degli adempimenti legati alla gestione dei rifiuti e delle procedure per la realizzazione delle opere pubbliche inserite nei provvedimenti collegati alla Finanziaria, è infatti mirata a ridurre l’attività concessoria e autorizzativa e a lasciare più spazio a quella di controllo. La manovra prevede, anche, la pubblicazione su un sito Internet della validità e delle deliberazioni comunali in tema di addizionali Irpef. Per quanto riguarda, in particolare, la domanda di concessione edilizia e la dichiarazione di inizio attività, cittadini e imprese potranno scegliere tra l’una e l’altra per le seguenti categorie di lavori: interventi di edilizia minori, ristrutturazioni che non mutano il volume della struttura, interventi sottoposti a concessione attuativi delle scelte del consiglio comunale, ampliamenti e nuove edificazioni che attuano le prescrizioni degli strumenti urbanistici. Le nuove regole entreranno in vigore 90 giorni dopo la pubblicazione della legge, nelle regioni a statuto ordinario; quelle a statuto speciale faranno scelte proprie.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa