Carrello 0
Appalti, meno gare ma con più valore
LAVORI PUBBLICI

Appalti, meno gare ma con più valore

Nel periodo gennaio-novembre 2001, +11,2% importo complessivo

07/12/2001 – Nei primi undici mesi dell’anno, sono stati pubblicati 27.673 bandi di gara per un importo complessivo pari a 18,41 miliardi di euro (35.657 miliardi di lire) che, rispetto allo stesso periodo del 2000, hanno fatto segnare un calo numerico dell’1,4% e un incremento nel valore dell’11,2%. A fotografare l’andamento dei lavori pubblici in Italia sono le rilevazioni periodiche del Cresme sui dati del Servizio appalti del Sole-24Ore. In flessione Sud e Isole, mentre Nord e Centro continuano la loro performance positiva. In crescita, soprattutto, i grandi lavori. Guardando alle singole aree geografiche, in testa svetta il Nord con bandi per 9,28 miliardi di euro (17.974 miliardi di lire) e un incremento sul 2000 del 21,1%; segue il Centro dove sono state promosse gare per 3,39 miliardi di euro (6.572 miliardi di lire) e una crescita del 23,2%. Sud e Isole, al contrario, hanno registrato un segno negativo (-9,8%) con lavori per 4,96 miliardi di euro (9.608 miliardi di lire). Per quanto riguarda, invece, le diverse fasce di lavori, la palma va ai maxi-appalti sopra i 100 miliardi di lire (512,6 milioni di euro) a base d’asta: nei mesi gennaio-novembre 2001 sono state promosse 38 gare per un importo di 3,98 miliardi di euro (7.720 miliardi di lire), con un incremento dell’81% nel numero e del 67,6% nel valore sullo stesso periodo del 2000.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati