Carrello 0
Via libera a imposta sostitutiva su aree alienabili
NORMATIVA

Via libera a imposta sostitutiva su aree alienabili

Plusvalenza in base al valore di stima, non di acquisto

03/01/2002 – Via libera dalla Finanziaria all’imposta sostitutiva dell’Irpef dovuta in caso di alienazione di aree. In particolare, l’articolo 7 prevede che il contribuente determini la plusvalenza considerando come costo fiscalmente riconosciuto non il valore di acquisto ma quello di stima , determinato in base a modalità precise su cui il contribuente “detrae” il 4% (calcolato sull’intero valore di perizia) ratealizzabile sino ad un massimo di tre anni (con un interesse, però, del 3% annuo). Si tratta del meccanismo di rivalutazione, che riguarda le aree fabbricabili ed agricole possedute da persone fisiche. La perizia va “giurata” entro il 30 settembre 2002. Viene inoltre allargata, con la Finanziaria, l’imposta di registro all’1% per l’acquisto di aree soggette a piano particolareggiato, applicabile anche nel caso di acquisto di aree da parte di chi non possiede altri terreni.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati