Carrello 0
Appalto integrato, la proposta dei professionisti (OICE, CNI, CNA)
LAVORI PUBBLICI

Appalto integrato, la proposta dei professionisti (OICE, CNI, CNA)

Progetto ed esecuzione affidati ad un unico soggetto solo per i lavori sopra i 20 mln di euro

07/02/2002 - Per l'appalto integrato (progetto ed esecuzione affidati ad un unico soggetto), arriva l'appoggio con richiesta di garanzie anche dei professionisti, contrari alla totale liberalizzazione proposta dal viceministro delle Infrastrutture, Ugo Martinat, nel collegato all'esame della Camera. L'Oice e i Consigli nazionali degli ingegneri e degli architetti hanno infatti presentato a Martinat una "controproposta" nella quale chiedono che il ricorso all'appalto integrato riguardi solo i lavori sopra i 20 milioni di euro e che vi sia l'obbligo per i concorrenti di essere qualificati anche come prestatori di servizio, o in alternativa di associarsi con soggetti qualificati. Oggi, per la progettazione e realizzazione di un'opera, la legge Merloni prevede che le due fasi siano separate e affidate a soggetti diversi, ad eccezione di interventi ad alto contenuto tecnologico e di lavori di restauro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati