Carrello 0
Barriere di sicurezza stradali
NORMATIVA

Barriere di sicurezza stradali

Sono state recentemente pubblicate le parti 3 e 4 della norma europea sulle barriere di sicurezza stradali, la EN 1317

Le barriere di sicurezza stradali sono installate in particolari tratti di strada al fine di contenere e rinviare i veicoli che escono di strada e di fornire una guida per i pedoni e per gli altri utenti della strada. La norma europea sulle barriere di sicurezza stradali è articolata in 6 parti. La parte 1, già disponibile in lingua italiana come UNI EN 1317-1, stabilisce una terminologia comune a livello europeo che permette una chiara identificazione dei prodotti che sono presenti sul mercato con caratteristiche, tipologie e funzioni molto diverse. Questa parte stabilisce anche i criteri generali per i metodi di prova e i parametri che devono essere tenuti in considerazione (ASI, THIV; PHD) con i relativi metodi di calcolo. La parte 2 , disponibile come UNI EN 1317-2, indica diversi livelli di prestazione per barriere di sicurezza stradali, relativi a tre criteri per il contenimento di un veicolo stradale (livello di contenimento, livello di severità dell'urto, deformazione). La parte 3, disponibile come UNI EN 1317-3, descrive i requisiti di prestazione e i criteri di accettabilità per gli attenuatori d'urto, installati per ridurre la gravità dell'impatto di un veicolo contro la barriera di sicurezza. I diversi livelli indicati nella UNI EN 1317-2 e UNI EN 1317-3 permetteranno alle autorità nazionali competenti di indicare il livello da utilizzare nelle singole situazioni. La parte 4 (ENV 1317-4) descrive le classi di prestazione, i criteri di accetazione per la prova d'urto e i metodi di prova per le parti terminali e le parti di collegamento delle barriere di sicurezza, per le quali devono essere valutati ASI, THIV e PHD. Le parti 5 e 6, attualmente in fase di elaborazione, riguardano rispettivamente la durabilità e la valutazione di conformità del prodotto e i parapetti per pedoni. I lavori normativi europei sulle barriere di sicurezza stradali sono affidati al CEN/TC 226 "Attrezzature stradali" e, a livello italiano, sono seguiti dal gruppo di lavoro "Barriere" della Commissione Costruzioni stradali e opere civili delle infrastrutture dell'UNI.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati