Carrello 0
Appalti, dimezzato valore bandi delle città
LAVORI PUBBLICI

Appalti, dimezzato valore bandi delle città

Nel primo bimestre, 241 gare per 161,54 mln euro: -4% il numero e -49,5% il valore

29/03/2002 – Cade il valore dei bandi promossi dalle 14 aree metropolitane del Paese, nel primo bimestre dell’anno. Secondo l’indagine del Cresme sui dati del Servizio appalti del Sole-24 Ore, infatti, gli appalti messi in gara nel periodo gennaio-febbraio 2002 sono stati 241 per un importo complessivo di 161,54 milioni di euro e una spesa pro-capite di 16,86 euro, facendo registrare una flessione, rispetto allo stesso bimestre 2001, pari al 4% nel numero e al 49,5% nel valore. In calo soprattutto la fascia dei grandi lavori, sopra i 15,49 milioni di euro: tre i bandi pubblicati a gennaio-febbraio per un importo di 68,76 milioni di euro (-40% nel numero e -60,9% nel valore sul 2001). Al contrario, è stata buona la performance dei comuni piccoli e medi che, nello stesso periodo, hanno promosso 3.529 bandi per un totale di 1,2 miliardi di lire e una spesa pro-capite di 20,89 euro. Nella classifica rispetto al valore degli appalti, in testa Roma con 26 milioni di euro (+30,8%) seguita da Bari con 21,44 milioni di euro (+133,34%); in coda Palermo con 0,55 milioni di euro (-80,9%).
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati