Carrello 0
Appalti, Oice: “Rischio paralisi con devolution”
NORMATIVA

Appalti, Oice: “Rischio paralisi con devolution”

Secondo Di Torrice, le procedure devono essere uguali in tutte le Regioni

14/03/2002 – “Il trasferimento di troppe competenze amministrative alle Regioni rischia di paralizzare l’intero sistema degli appalti proprio nella fase in cui la legge obiettivo varata dal Governo sembrava finalmente dare avvio ad una rapida realizzazione delle grandi opere di cui l’Italia ha assoluto bisogno”. È il parare di Massimiliano Di Torrice, presidente dell’Oice (l’associazione delle società di ingegneria), relativamente alla riforma federalista avviata che ha assegnato alle Regioni la potestà legislativa sulle grandi reti infrastrutturali e all’annuncio del ministro per gli Affari regionali di un disegno di legge attuativo in materia. A suo parere le procedure degli appalti devono essere uguali a livello nazionale. Secondo Di Torrice, “la tutela della concorrenza è materia di competenza esclusiva dello Stato. Sotto questa voce – ha aggiunto – rientra il sistema degli appalti pubblici e delle procedure delle gare che non possono essere diverse da regione a regione”.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati