Carrello 0
Architettura, rimandato il restauro della Villa Reale di Monza
ARCHITETTURA

Architettura, rimandato il restauro della Villa Reale di Monza

Un ricorso al Tar ha bloccato i lavori

24/04/2002 - Bloccati prima di iniziare i lavori di restauro della Villa Reale di Monza, come conseguenza di un ricorso presentato da una delle ditte partecipanti all’appalto esclusa dalla commissione tecnica ed accolto dal Tar. Dopo anni di rinvii e preparativi, la strada sembrava ormai in discesa e invece bisognerà aspettare ancora: dovranno passare infatti circa due mesi per conoscere la sentenza definitiva. Se dovesse aprirsi una vera e propria battaglia legale c’è il rischio però di attendere ancora anni. La Villa Reale di Monza, progettata nel 1777 da Piermarini, è considerata una piccola Versailles e versa in condizioni di degrado dovute a scarsa manutenzione e mancati interventi di riqualificazione che hanno scatenato roventi polemiche. Nel frattempo la soprintendenza (proprietaria dell’ala sud e del primo e secondo piano del corpo centrale – circa il 50% del complesso) non ha interrotto l’opera di sgombero dei locali della villa, quasi a voler esorcizzare il rischio dell’ennesimo rinvio. L’ala nord è invece di proprietà del comune di Monza e Milano, al quale sta subentrando la Regione Lombardia. Il progetto prevede l’utilizzo della parte di villa della soprintendenza come museo della villa (con servizi da tavola e suppellettili delle diverse residenze reali della provincia) mentre l’ala nord ospiterà probabilmente uffici di rappresentanza della Regione e gli uffici amministrativi della Fondazione della villa.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati