Carrello 0
Autoimprenditorialita' e autoimpiego; criteri e indirizzi su incentivi.
NORMATIVA

Autoimprenditorialita' e autoimpiego; criteri e indirizzi su incentivi.

Deliberazione del Cipe pubblicata su Gazzetta Ufficiale del 21 maggio 2002, n. 117.

22/05/2002 - La deliberazione stabilisce che nella valutazione delle domande di agevolazione ai sensi del decreto legislativo n. 185/2000, Sviluppo Italia si atterra' ai seguenti criteri: per le misure agevolative di cui al Titolo I della legge (autoimprenditorialita): attendibilita' professionale dei soggetti proponenti; affidabilita' del piano finanziario; redditivita' e livello tecnologico del progetto; potenzialita' del mercato di riferimento; validita' tecnica, economica e finanziaria dell'iniziativa; per le misure agevolative di cui al Titolo II (autoimpiego): coerenza fra le caratteristiche del proponente e l'iniziativa proposta; esistenza delle condizioni formali e sostanziali per avviare l'iniziativa a partire dal momento della concessione dell'agevolazione; validita' tecnica, economica e finanziaria dell'iniziativa; nel caso di proposte di autoimpiego in franchising, le valutazioni sulla idoneita' dell'iniziativa e sull'affidabilita' del proponente si estenderanno alla figura del "franchisor", alla sua organizzazione, alla formula commerciale proposta. Di seguito la versione integrale della delibera; Delibera/zione 14/02/2002 n. 5 Criteri e indirizzi su incentivi all'autoimprenditorialita' e all'autoimpiego. (Gazzetta ufficiale 21/05/2002 n. 117)
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati