Carrello 0
Verbale di aggiudicazione e perfezionamento del contratto negli appalti pubblici
NORMATIVA

Verbale di aggiudicazione e perfezionamento del contratto negli appalti pubblici

Commenti 1821

E' arrivata una nuova determinazione dell'Autorità che chiarisce l'argomento

Commenti 1821
15/10/2002 -Nell'ambito degli appalti pubblici di interesse generale è la problematica relativa al perfezionamento del rapporto giuridico nei negozi in cui sia parte la pubblica amministrazione, in particolare nell’ambito delle procedure di scelta del contraente privato. Su questo tema l'Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici ha emesso una determinazione che parte con il richiamo necessarui dell’art. 16 comma 4 del R.D. 18 novembre 1923, n. 2440, il quale stabilisce che “i processi verbali di aggiudicazione definitiva, in seguito ad incanti pubblici o a private licitazioni, equivalgono per ogni effetto legale al contratto”. Ai sensi della suddetta disposizione, quindi, il vincolo contrattuale sorge in coincidenza con la data del processo verbale, in quanto l’aggiudicazione contiene la dichiarazione negoziale della pubblica amministrazione alla quale si ricollega l’effetto della formazione del consenso e di costituzione del rapporto giuridico d’appalto. Il provvedimento di approvazione, invece, è espressione di una potestà di controllo in capo all’organo competente a manifestare la volontà dell’ente, pertanto esterna e successiva al momento di perfezionamento del contratto. Questo è quanto dispone la parte iniziale della determinazione, per vederla tutta a testo integrale clicca di seguito; Determinazione 02/10/2002 n. 24 Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici - Verbale di aggiudicazione e perfezionamento del contratto.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa