Carrello 0
Architettura, progetto di riordino della Vecchia Darsena
ARCHITETTURA

Architettura, progetto di riordino della Vecchia Darsena

di Giusy Ottonelli

Al via i lavori del progetto di Bofil per il porto di Savona

13/02/2003 – Il Tar della Liguria ha approvato i lavori di ripristino e riordino della Vecchia Darsena di Savona; ciò consentirà al progetto di Bofil di essere realizzato. In questi giorni gli imprenditori coinvolti nell’operazione Bofill - Raffaello Orsero per il comparto "della Torre" (area ex autosilo Zust Ambrosetti), Paolo Campostano, Aldo Dellepiane, Chiesa Costruzioni di Torino (comparto del "Crescent", aree ex Italsider) - stanno presentando in Comune i progetti esecutivi delle opere previste (con licenze pronte nel giro di quattro mesi). L’idea, nata 10 anni fa, è quella di affidare ad un unico urbanista la progettazione dell’intero comparto. Il completamento della stazione marittima, disegnata dall’architetto di Barcellona, è necessario per poter dare il via alla demolizione del vicino autosilo.Tra la stazione marittima e il Priamàr saranno messe in cantiere opere per 100 milioni di euro, compresa la "torre" alta 64 metri e il complesso del "Crescent". La nuova viabilità, che si svilupperà in galleria, sotto le aree Italsider, raccordata alla rete urbana da una rotonda in corso Mazzini e alla viabilità portuale da una seconda rotonda, rappresenta il vero interesse strategico dell’autorità portuale. Se entro la fine dell’anno saranno aperti i cantieri, è possibile che nell’arco dei prossimi quattro anni il fronte del porto di Savona avrà un nuovo volto.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui