Carrello 0
Anas, appalti truccati: 31 arresti per dirigenti e funzionari
LAVORI PUBBLICI

Anas, appalti truccati: 31 arresti per dirigenti e funzionari

Ipotesi reati da corruzione a turbativa d'asta aggravata

14/02/2003 - Trentuno ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dirigenti e funzionari dell'Anas e imprenditori nell'ambito di una inchiesta su appalti truccati. Gli arresti sono stati eseguiti in diverse città italiane dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Milano. Le ipotesi di reato vanno dalla corruzione alla truffa, al riciclaggio, alla turbativa d'asta aggravata, alle falsità commesse da pubblico ufficiale in atti pubblici. "I dirigenti dell'Anas - secondo la ricostruzione dei militari - dietro un compenso pari al 5% del valore degli appalti, garantivano l'aggiudicazione dei lavori per milioni di euro a un gruppo di imprenditori uniti da un patto di non belligeranza". Le indagini sono partite da una cava abusiva per l'estrazione della ghiaia in provincia di Bergamo e dallo smaltimento illecito di rifiuti provenienti da lavori di manutenzione su strade e autostrade gestite dall'Anas, per poi coinvolgere diversi altri comparti Anas in tutta Italia. Dopo il via dell'inchiesta, il compartimento Anas della Lombardia è stato commissariato su decisione del presidente Vincenzo Pozzi.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati