Carrello 0
Villaggio Coppola, dalle ceneri un polo turistico
URBANISTICA

Villaggio Coppola, dalle ceneri un polo turistico

La promessa di Bassolino

05/03/2003 - "Dalle ceneri di questi ecomostri nascerà un polo turistico di rilevanza nazionale ed internazionale" con un porto, campi di golf e strutture ricettive. Questa l'assicurazione del presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, alla demolizione di due delle sette torri del Villaggio Coppola sul litorale di Castelvolturno a Caserta e del pontile di Mondragone. Spiaggia, che - ha inoltre assicurato Bassolino - sarà resituita alla popolazione entro l'estate con "un importante opera di restauro ambientale". Per quanto riguarda l'area del Villaggio, "oltre 35 milioni di euro - ha detto il presidente della Regione Campania - sono già stati stanziati per restauri ambientali e infrastrutture civili e oltre 160 milioni di euro serviranno per il ciclo delle acque in tutta l'area domiziana e flegrea". Investimenti pubblici a cui si aggiungeranno poi quelli privati. Le altre cinque torri del Villaggio, che aveva visto la luce a metà degli anni Sessanta, saranno demolite entro il 12 aprile. Per abbattere ciascuna torre sono stati necessari 100 chili di esplosivo e 400 detonatori ma sono stati sufficienti 4 secondi per vederle distrutte.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati