Carrello 0
Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici - Pagamento subappaltatori
NORMATIVA

Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici - Pagamento subappaltatori

di Daniela Colonna

Nuovi chiarimenti con la determinazione del 26 marzo voluta fortemente dall'ANCE a tutela delle imprese

07/04/2003 - L'autorità per la vigilanza sui lavori pubblici ha emesso una determinazione a seguito della richiesta dell’ANCE di esaminare la problematica relativa alle modalità di pagamento delle imprese subappaltatrici. In particolare, oggetto della richiesta di parere è stata la presunta abrogazione del comma 3-bis dell’art. 18 della legge 19 marzo 1990, n. 55, introdotto dal comma 1 dell’art. 34 del D.Lgs. 19 dicembre 1991, n. 406. Il problema nasce dall’inclusione del suddetto articolo 34 tra le norme espressamente abrogate dal DPR 21 dicembre 1999, n. 554 (art. 231 lett.v), circostanza questa che ha indotto molte stazioni appaltanti a ritenere indirettamente abrogato anche il comma 3-bis dell’art. 18 L. 55/90, con la conseguente disapplicazione delle modalità di pagamento ivi indicate. Alla luce di quanto sopra, pertanto, l’ANCE ha richiesto un parere in merito alla presunta abrogazione del suddetto comma 3-bis dell’art. 18, e quindi sulla disciplina applicabile ai subappaltatori in ordine alle modalità di pagamento. vedi di seguito l'intera determinazione; Determinazione 26/03/2003 n. 8 Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici - Pagamento subappaltatori.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui