Carrello 0
Alta velocità, Verdi e ambientalisti contro
URBANISTICA

Alta velocità, Verdi e ambientalisti contro

Sul banco imputati, le linee Torino-Lione, Milano-Genova e Milano-Verona

18/04/2003 - Verdi e associazioni ambientaliste contro l'Alta velocità. Senza finanziamenti e con la procedura di Valutazione d'impatto ambientale "trasformata in una burla", affermano, il Governo vuole rilanciare la linea nelle tratte Torino-Lione, Milano-Verona e Milano-Genova. Linee, aggiungono, che "risultano essere poco più di semplici linee sulla carta, non rispondenti ai requisiti minimi della normativa sugli appalti, della stessa normativa sulle infrastrutture strategiche e delle leggi sulla Valutazione di impatto ambientale". E contro le quali si dicono pronti a procedere in sede istituzionale e legale. Per Anna Donati, senatrice dei Verdi, queste tre linee ad Alta velocità "sono state dichiarate dal Governo Berlusconi opere urgenti e strategiche, nonostante le verifiche tecniche abbiano dimostrato il loro carattere non prioritario per il rilancio delle ferrovie. Nonostante gli studi - aggiunge - sono in corso le procedure di compatibilità ambientale, per approvare rapidamente i progetti al Cipe, mentre resta completamente irrisolto il nodo finanziario, perché le tre tratte sono escluse dal nuovo Piano finanziario Tav approvato al Cipe il 31 gennaio scorso".
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati