Carrello 0
Un nuovo Guggenheim a Rio de Janeiro
ARCHITETTURA

Un nuovo Guggenheim a Rio de Janeiro

di Giusy Ottonelli
Commenti 1856

Presentato a New York il progetto dell’architetto francese Jean Nouvel

Commenti 1856
20/05/2003 – Rio de Janeiro. Dopo quello di New York, Venezia, Berlino, Bilbao e Las Vegas, il Guggenheim avrà sede anche a Rio de Janeiro e a progettarlo sarà l’architetto dell’Istituto del Mondo Arabo di Parigi e del Centro Congressi di Lucerna: Jean Nouvel. Il progetto è stato presentato a New York lo scorso 30 aprile e prevede non solo la progettazione di una struttura espositiva, ma anche la ristrutturazione di una vasta area del porto di Rio. Qualcuno lo ha definito “Titanic culturale” con un’accezione tutt’altro che positiva: molti, ecologisti in testa, lo ritengono un progetto megalomane e non ben pianificato. Forse queste considerazioni non sono legate solo alle dimensioni, ma piuttosto alla forma e ai materiali impiegati: un sottomarino di vetro, acciaio e cemento che emergerà nella zona portuale di Rio e che si addentrerà per 400 metri nella baia di Guanabara. Il progetto di Nouvel si confronta moltissimo con quello realizzato da Wright a New York, dal quale trae molti spunti: giardini, terrazze e soprattutto un enorme cilindro che ospiterà le mostre temporanee. I lavori, che dovrebbero iniziare quest’estate, si concluderanno forse nel 2007. Inoltre nei giorni scorsi è stato firmato un accordo che prevede che il nuovo museo potrà contare su una partnership con l’Hermitage di Pietroburgo e il Kunsthistosches Museum di Vienna che “presteranno” le loro collezioni d’arte classica moderna e contemporanea. Al di là delle critiche suscitate, il grande obiettivo del progetto di Nouvel è quello di essere anello di congiunzione tra la cultura del nord e del sud del continente americano.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa