Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, in arrivo deroghe alle distanze e varianti semplificate
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, in arrivo deroghe alle distanze e varianti semplificate
NORMATIVA

Documento regolarità contributiva anche per i privati

La proposta di Sacconi contro il lavoro nero

Vedi Aggiornamento del 03/12/2004
Commenti 8088
20/05/2003 - Per contrastare il lavoro nero in edilizia, estendere il certificato di regolarità contributiva ai lavori privati. E' la proposta del sottosegretario al Welfare, Maurizio Sacconi. "Stiamo pensando - ha detto Sacconi - a un sistema semplificato ceh permetta di estendere il documento di regolarità contributiva, il cosiddetto Durc, anche al settore privato". Ad oggi, il Durc (una sorta di attestato unico che garantisce i versamenti contributivi effettuati dalle imprese all'Inps, all'Inail e alle Casse edili) è stato sperimentato solo in alcune zone del Paese e solo per gli appalti pubblici. Qui, ha sottolineato il vicepresidente dell'Ance, Giampiero Astegiano, dicendosi d'accordo con la proposta, "già esistono norme e controlli, mentre il sommerso si anida proprio nel privato, soprattutto nei piccoli lavori".

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Fabrizio

condivido che questo tipo di provvedimento possa essere utile, ma risulta indispensabile che l'azione della polizia municipale sia più incisiva al fine di verificare anche la correttezza delle dichiarazioni dell'organico relative al singolo cantiere.