Carrello 0
Bando per il risparmio energetico in Friuli-Venezia Giulia
NORMATIVA

Bando per il risparmio energetico in Friuli-Venezia Giulia

di Daniela Colonna

Regolamento e bando 2003 per finanziamenti a impianti fotovoltaici su strutture edilizie esistenti

11/06/2003 - Previsto dall'articolo 5, commi da 24 a 28, della Legge Regionale 26 febbraio 2001, n.4, il programma per la concessione di contributi per interventi nel settore del "risparmio energetico" è stato disciplinato con apposito Regolamento di attuazione, in base al quale sono concessi finanziamenti a privati e ad enti pubblici in conto capitale per interventi avviati successivamente alla data della domanda e realizzati su strutture edilizie esistenti ubicate nel territorio della regione Friuli-Venezia Giulia, per l'installazione di: impianti fotovoltaici, di potenza nominale compresa tra 1 e 20 kW, connessi alla rete elettrica di distribuzione: il contributo è determinato nella misura massima del 70% della spesa ammissibile, IVA esclusa; impianti fotovoltaici, di potenza compresa tra 1 e 20 kW, non connessi alla rete elettrica di distribuzione: il contributo è determinato nella misura massima del 70% della spesa ammissibile, IVA esclusa; pannelli solari per riscaldamento degli ambienti e/o la produzione d'acqua calda che consentono un risparmio d'energia non inferiore al 30% del fabbisogno termico annuo, la cui spesa non deve essere inferiore ad Euro 1.040,00: il contributo è determinato nella misura massima del 25% della spesa ammissibile, IVA esclusa. II Bando scade il 30 settembre 2003 ed è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Friuli-Venezia Giulia n. 23 del 4 giugno 2003. Gli interessati dovranno trasmettere apposita domanda entro il termine perentorio del 30 settembre 2003, esclusivamente a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento, indirizzato alla Direzione provinciale dei servizi tecnici territorialmente competente e con riferimento al Comune sede dell'intervento. Nel caso di più interventi, dovrà essere prodotta una domanda per ogni tipologia di intervento per ogni immobile interessato. Per lo stesso immobile possono essere presentate più domande, purché imputate ad interventi diversi. Vedi la legge; Legge regionale 26/02/2001 n. 4 Disposizioni per la formazione del bilancio pluriennale ed annuale della Regione (Legge finanziaria 2001). (Gazzetta ufficiale 26/02/2001 n. 3) a cura di Sistemi Editoriali - Simone Editore
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati