Carrello 0
Un consorzio stabile non può partecipare ad altro consorzio stabile e non si può incorporare l'ultima rata di acconto nella rata di saldo in caso di varianti in diminuzione
NORMATIVA

Un consorzio stabile non può partecipare ad altro consorzio stabile e non si può incorporare l'ultima rata di acconto nella rata di saldo in caso di varianti in diminuzione

di Daniela Colonna
Commenti 1781

Ecco le nuove delibere dell'Authority lavori pubblici (93/2003 e 101/2003)

Commenti 1781
11/06/2003 - l'Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici con due distinte deliberazioni ha stabilito due principi molto importanti in tema di appalti pubblici. Con il primo principio affermato con delibera 93/2003 si è stabilito che un consorzio stabile di imprese non può partecipare come consorziato ad altro consorzio stabile poichè la legge Merloni quando ha consentito ad un consorzio stabile di partecipare alle gare per l'aggiudicazione dei lavori pubblici (art. 10, comma 1, lett. c), e art. 12, comma 5, legge 109/1994), ha anche elencato in maniera tassativa i soggetti legittimati a costituirli e non ha menzionato la possibilità che fra questi soggetti potessero esserci anche consorzi stabili. Inoltre tale principio viene avvalorato dall'art. 12 comma 5 legge 109/1994 che a seguito della modifica della legge 1 agosto 2002, n. 166 ha stabilito che "è vietata la partecipazione a più di un consorzio stabile". Il secondo principio invece è quello stabilito dalla determinazione 101/2003, che analizza la legittimità del comportamento di alcune stazioni appaltanti che usano incorporare nella rata di saldo anche l'ultima rata di acconto, laddove, per effetto della variazione in diminuzione intervenuta nel corso dell'esecuzione, l'importo residuale dei lavori non raggiunga quello stabilito nel capitolato speciale per il pagamento delle rate stesse. Di seguito è possibile visionare la determinazione n. 101/2003, mentre per quella 93/2003 sarà necessario attendere che venga resa nota. Per visionarla cliccare di seguito; Determinazione 14/05/2003 n. 101 Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici - Pagamenti in acconto e maturazione dell’ultima rata
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa