Carrello 0
Appalti, intesa Guardia di Finanza-ministero Infrastrutture
LAVORI PUBBLICI

Appalti, intesa Guardia di Finanza-ministero Infrastrutture

Contro infiltrazioni mafiose e criminali

25/07/2003 - Al via un accordo tra Fiamme Gialle e ministero delle Infrastrutture contro le eventuali infiltrazioni mafiose e della criminalità organizzata negli appalti pubblici. A tale scopo, la Guardia di Finanza metterà a disposizione personale specializzato per effettuare controlli ad hoc, in base ad un protocollo di intesa firmato dal ministro delle Infrastrutture, Pietro Lunardi, e dal Comandante generale della Finanza, Alberto Zignani. Con questo documento, ha spiegato il ministero, attraverso il Servizio per l'Alta sorveglianza sulle grandi opere in collaborazione con il Corpo di Guardia di Finanza "si traducono in termini operativi principi condivisi diretti a dare impulso agli investimenti in sicurezza contestualmente con l'opera di infrastrutturazione, al fine di creare ottimali condizioni per lo sviluppo mediante una lotta intelligente e moderna contro fenomeni illegali della criminalità e della infiltrazione mafiosa, facendo confluire i risultati nel comitato per l'Alta sorveglianza sulle grandi opere istituito presso il ministero dell'Interno". Tale attività di collaborazione e intelligence naturalmente conse ntirà, laddove necessario, di intervenire tempestivamente.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa