Carrello 0
1950 – 2000: Theater of Italian Creativity
ARCHITETTURA

1950 – 2000: Theater of Italian Creativity

di Giusi Ottonelli

Gae Aulenti dà il via alla mostra sul design italiano a New York

14/10/2003 – New York. 50 anni di storia italiana: questo ciò che illustra la mostra a New York, che rimarrà aperta fino al 26 ottobre. Interamente curata dall’architetto italiano Gae Aulenti, sia relativamente alla parte espositiva sia a quella progettuale, l’esposizione potrebbe essere definita eclettica o multidisciplinare a seconda dello spirito con cui ci si accosta. Colpisce sicuramente l’emotività del visitatore, il trovarsi di fronte ad un puzzle di immagini, suoni colori provenienti dai settori più disparati. Dalla moda all’arte, dal cinema ai prodotti della tavola, dalla letteratura all’architettura e alla musica: tutto per raccontare il percorso creativo che ha segnato l’Italia negli ultimi 50 anni. Lo spazio espositivo progettato dall’architetto è un lungo palcoscenico sul quale il visitatore è portato a muoversi, accompagnato da suoni e immagini che colpiscono i sensi e generano emozioni in una sorta di parco giochi dell’arte. Oggetti più disparati sembrano muoversi, vivere momentaneamente per raccontare la storia della fantasia e della creatività italiana in un’atmosfera estremamente giocosa che non cessa però sempre di sottolineare gli importanti percorsi, studi e analisi che supportano tutti gli oggetti. 1500 oggetti si trovano su quattro alti gradoni, circondati da documenti, spezzoni di film, frammenti di telegiornali e mille accostamenti diversi che hanno catturato l’attenzione del mondo.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati