Carrello 0
Umbria: ancora 3,5 miliardi per la ricostruzione
RISTRUTTURAZIONE

Umbria: ancora 3,5 miliardi per la ricostruzione

di Roberta Dragone
Commenti 1359

La Regione chiede fondi al Governo

Commenti 1359
02/10/2003 – A sei anni dal terremoto che colpì l’Umbria, i lavori di ricostruzione non sono ancora stati completati, e perché ciò sia possibile, servono ancora molti soldi. La Regione Umbria si rivolge al Governo chiedendo un bond di almeno 200 milioni per proseguire con i lavori. Questo oggi il bilancio complessivo degli interventi: completati per il 70%, per il 18 in lavorazione, per il 12 non ancora partiti. Dei 200 milioni di euro richiesti per il 2004, 65 sono stati già ottenuti dal fondo istituito dal Governo per le calamità naturali; serve tuttavia la firma del ministro Tremonti perché siano erogati. Per l’ultimazione dei lavori, invece, la Regione chiede di qui sino al 2008 altri 3 miliardi e mezzo di euro. Fino a questo momento c’è stato il pieno utilizzo delle risorse assegnate, ma è necessario che il Governo garantisca nella prossima finanziaria la continuità dei finanziamenti. Da non dimenticare, inoltre, che delle oltre 22mila persone evacuate il 70% ha ripreso il possesso delle proprie abitazioni, il 28% si è stabilito in alloggi alternativi, ma il 2% è costretto ancora a vivere nei container.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa