Carrello 0
A breve marcatura CE obbligatoria per altri prodotti da costruzione
NORMATIVA

A breve marcatura CE obbligatoria per altri prodotti da costruzione

di A cura di www.uni.com

Criteri stabiliti nelle norme emesse dal CEN nel 2002 e recepite dall'UNI nel corso del 2003

Nei prossimi 4 mesi saranno nove le famiglie di prodotti da costruzione per le quali il regime di marcatura CE diventerà obbligatorio secondo i criteri stabiliti nelle rispettive norme armonizzate emesse dal CEN nel 2002 e recepite dall'UNI nel corso del 2003. La prima famiglia di prodotto interessata riguarda gli accessori per serramenti, in particolare i requisiti e i metodi di prova delle cerniere ad asse singolo. La norma di riferimento, la UNI EN 1935, è armonizzata dal 1° ottobre 2002 e sarà di riferimento per la marcatura CE obbligatoria a partire dal 1° dicembre di quest'anno. L'impiego previsto per i prodotti trattati nella norma è nelle porte di compartimentazione al fuoco/fumo, equipaggiate con dispositivi di autochiusura. Le caratteristiche armonizzate secondo l'appendice ZA della norma (la parte che mette in relazione i contenuti della norma stessa con le prescrizioni della direttive 89/106 sui prodotti da costruzione) riguardano l'autochiusura e le caratteristiche di durabilità ad essa correlate. La norma è di supporto alle prescrizioni sull'impiego di dispositivi di chiusura automatica delle porte presenti nelle leggi sulla prevenzione incendi. La seconda famiglia di prodotto riguarda le guarnizioni di gomma utilizzate nelle condutture e nei sistemi di alimentazione dei gas e degli idrocarburi liquidi, con particolare riferimento ai requisiti dei materiali. La norma di riferimento, la UNI EN 682, è armonizzata dal 1° ottobre 2002 e sarà di riferimento per la marcatura CE obbligatoria a partire dal 1° dicembre di quest'anno. Le caratteristiche armonizzate secondo l'appendice ZA della norma riguardano le tolleranze dimensionali, la tenuta ai gas e ai liquidi, nonché le caratteristiche di durabilità ad esse correlate. La terza famiglia di prodotto riguarda gli elementi per pavimentazioni di laterizio, con particolare riferimento ai requisiti e ai relativi metodi prova. La norma di riferimento, la UNI EN 1344, è armonizzata dal 1° gennaio 2003 e sarà di riferimento per la marcatura CE obbligatoria a partire dal 1° gennaio del prossimo anno. Le principali caratteristiche armonizzate secondo l'appendice ZA della norma riguardano la reazione al fuoco, la resistenza a rottura, la resistenza allo scivolamento, la conduttività termica, nonché le caratteristiche di durabilità ad esse correlate. Altre famiglie di prodotto riguardano i giunti di tenuta nelle tubazioni utilizzate per adduzione e scarico dell'acqua, con particolare riferimento ai requisiti dei materiali per gli elementi realizzati con gomma vulcanizzata, elastomeri termoplastici, materiali cellulari di gomma vulcanizzata e poliuretanoccolato. La norma di riferimento, la UNI EN 681 parti da 1 a 4, è armonizzata dal 1° gennaio 2003 e sarà di riferimento per la marcatura CE obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2004. L'impiego previsto per i prodotti trattati nella norma è nelle tubazioni utilizzate per adduzione e scarico dell'acqua, con esclusione degli impieghi in contatto con l'acqua destinata al consumo umano. Le caratteristiche armonizzate secondo l'appendice ZA della norma riguardano le tolleranze dimensionali, la tenuta ai gas e ai liquidi, nonché le caratteristiche di durabilità ad esse correlate. Infine, le ultime famiglie di prodotto riguardano i pali per illuminazione pubblica, con particolare riferimento alle specifiche per pali di acciaio e di alluminio. La norma di riferimento, la UNI EN 40 parti 5 e 6, è armonizzata dal 1° febbraio 2003 e sarà di riferimento per la marcatura CE obbligatoria a partire dal 1° febbraio del prossimo anno. Le caratteristiche armonizzate secondo l'appendice ZA della norma riguardano la resistenza ai carichi orizzontali, le prestazioni in caso di urto da veicolo (sicurezza passiva), nonché le caratteristiche di durabilità ad esse correlate. In ambito Comitato Costruzioni UNI si stanno definendo le schede di riferimento per la definizione delle appendici nazionali informative, quale prima indicazione sul collocamento delle rispettive norme armonizzate nell'ordinamento legislativo nazionale. UNI, Alberto Galeotto Comparto Costruzioni e-mail: costruzioni@uni.com Pubblicato su Edilizia e Territorio n. 42/2003 (27 ottobre - 1 novembre 2003) 27/10/2003
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati