Carrello 0
Ultimo anno negli Usa per gli studenti di ingegneria
VARIE

Ultimo anno negli Usa per gli studenti di ingegneria

di Roberta Dragone
Commenti 2038

Scambio internazionale tra dieci università italiane e quattro atenei statunitensi

Commenti 2038
04/11/2003 – Dieci università italiane sottoscrivono un progetto di scambio internazionale con quattro atenei Usa. Gli studenti potranno frequentare l’ultimo anno di corso negli Stati Uniti e tornare con un master internazionale già documentabile sul curriculum. Le aree di studio interessate al progetto sono cinque: scienze della terra, ingegneria civile, ambientale, meccanica e oceanica. Gli studenti dell’ultimo anno avranno la possibilità di terminare all’estero i propri studi usufruendo di una borsa di studio. Quattro gli atenei statunitensi da poter scegliere: Mit (Massachussets Insitute of Technology) di Boston, Columbia University, Politecnico e Pace University di New York. Il conseguimento del master, oltre che della laurea, è dovuto alla durata più breve dei corsi di laurea americani: poiché questi prevedono la frequenza di soli quattro anni, gli studenti italiani che si accingeranno a frequentare il quinto in America, oltre a conseguire il titolo di laurea, avranno contemporaneamente frequentato un anno di specializzazione che sarà riconosciuto sia in America che in Italia al loro ritorno. Il Politecnico di Bari parteciperà al progetto insieme alle università di Roma (la Sapienza e Tor Vergata), Napoli, Genova, Firenze, Brescia, Reggio Calabria, Perugina e Pavia. Le borse di studio previste per questo primo anno del progetto saranno quindici in tutta Italia, anche se per i prossimi anni si intende coinvolgere almeno cinquanta studenti. Due saranno i criteri di selezione per l’assegnazione delle borse: curriculum accademico del candidato e conoscenza della lingua inglese.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa