Carrello 0
Appalti; ai fini dell'aggiudicazione non rileva solo l'offerta più vantaggiosa ma anche la tutela ambientale
NORMATIVA

Appalti; ai fini dell'aggiudicazione non rileva solo l'offerta più vantaggiosa ma anche la tutela ambientale

di Daniela Colonna

E' quanto ha dichiarato la Corte di Giustizia Europea

17/12/2003 - La Corte di Giustizia Europea ha stabilito che le stazioni appaltanti in sede di aggiudicazione di gare possono valutare non solo l'offerta più vantaggiosa ma anche il modo con il quale il progetto pesentato intende garantire la tutela ambientale. Il principio è contenuto nella sentenza della Corte di Giustizia europea 4 dicembre 2003 n. C-448/01, relativo ad una controversia insorta tra società austriache produttrici e distributrici di energia elettrica e un’amministrazione locale. Un bando di gara per fornitura di energia elettrica prevedeva un punteggio molto vantaggioso per il concorrente che si fosse impegnato a fornire energia prodotta con fonti rinnovabili. Tale punteggio raggiungeva il 45% del totale e superava il punteggio che poteva essere riconosciuto all’offerta economica. Vedi di seguito la sentenza; Sentenza 04/12/2003 n. C-448/01 Corte di giustizia europea, Sez. VI - Criteri di aggiudicazione appalti pubblici
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati