Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, proposto tetto di spesa di 130mila euro per la messa in sicurezza antisismica
NORMATIVA Superbonus, proposto tetto di spesa di 130mila euro per la messa in sicurezza antisismica
TECNOLOGIE

Bergamo: al via la casa del futuro

di Roberta Dragone

Fra tre anni la realizzazione dell’edificio

Commenti 6094
29/12/2003 – La casa del futuro sarà costruita fra tre anni presso la scuola edile di Bergamo. Il progetto è di Casa, Centro architettura sostenibile ambientale che fa capo a Servitec, società di servizi per l'innovazione tecnologica costituita da enti pubblici e locali del territorio di Bergamo, associazioni imprenditoriali e organizzazioni sindacali. La casa del futuro sarà realizzata con materiali particolari. L’uso delle nanotecnologie consentirà la creazione di vetri elettrocromici con fotovoltaici traslucidi, vetri fotocromici il cui colore cambia a seconda della luce, materiali termotropici per isolare l’abitazione dalla rigidità del clima, sistemi di raffreddamento mediante tubazioni microcapillari, spray per film fotovoltaici, isolanti e traspiranti per far respirare la casa (aerogel e goretex). Entro gennaio 2006 è attesa, inoltre, l’approvazione di una direttiva comunitaria finalizzata all’ottimizzazione del bilancio energetico. Ridurre, dunque, il più possibile il consumo energetico sfruttando la luce ed il calore. Come dichiara Gian Carlo Magnoli, direttore del centro “Casa” e ricercatore del Mit (Massachusetts institute of technology) di Boston, la rivoluzione digitale sta fornendo strumenti concreti di sostenibilità edilizia: progettazione energetica, prefabbricazione su misura, domotica (gestione elettronica automatica). Per costruire la casa del futuro ci vorranno 300mila euro all’anno per tre anni, e si potrà contare su finanziamenti sia pubblici che privati.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui