Carrello 0
Avviso comune sul lavoro irregolare
AZIENDE

Avviso comune sul lavoro irregolare

di Roberta Dragone

Richiesto il coinvolgimento delle Casse edili nel rilascio del Durc

08/01/2004 – Imprese e sindacati dell’edilizia sottoscrivono un avviso comune col quale, per combattere il lavoro nero, propongono nuovi interventi a favore della sicurezza del lavoro nel settore edilizio e per la regolarità delle imprese. Tre i contenuti fondamentali dell’avviso: l’immediato coinvolgimento delle Casse edili nel rilascio del Durc; agevolazioni fiscali e contributive per le imprese in regola; diminuzione del costo del lavoro per le imprese iscritte alla Cassa edile. L’avviso richiede, innanzitutto, una convenzione da siglare al più presto con Inps e Inail per coinvolgere le Casse edili nel rilascio del documento unico di regolarità contributiva; ed una circolare interpretativa attraverso la quale il ministero del Welfare riconosca la perfezione del procedimento amministrativo per il permesso di costruire o per la Dia (denuncia di inizio attività) solo con la presentazione della certificazione di regolarità contributiva. Richiede il riconoscimento dello sconto contributivo dell’11,50% (legge 314/1995, art. 29) e della detrazione del 41%per la ristrutturazione dei fabbricati a destinazione abitativa, ma solo per le imprese iscritte alle case edili ed in regola con gli obblighi. L’avviso richiede, infine, sempre a favore delle imprese iscritte alle Casse edili, la diminuzione del costo del lavoro: nessun trattamento in aggiunta alla retribuzione stabilita dai contratti collettivi, e riduzione del contributo della Cassa integrazione ordinaria, senza oneri per le casse statali.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati