Carrello 0
Triplicato nel 2003 il numero delle imprese certificate Iso 9000
CERTIFICAZIONE

Triplicato nel 2003 il numero delle imprese certificate Iso 9000

di Roberta Dragone
Commenti 3297

Ancora scarso l’interesse negli studi di progettazione e per il marchio ambientale

Commenti 3297
23/02/2004 – Grazie all’obbligo della qualificazione previsto dal Dpr 34, nel 2003 le imprese di costruzione che certificano i propri sistemi di qualità sono quasi triplicate: da 4.900 nel 2000 sono passate a 13.800 nel 2003. Si tratta, tuttavia, di una crescita che riguarda soprattutto le grandi imprese, mentre non coinvolge quelle che operano sotto la soglia dei 516mila euro, nonché gli studi di progettazione e di ingegneria, per i quali la certificazione della gestione della qualità non è regolata da alcuna legge. Non ancora matura si rivela, inoltre, la sensibilità delle imprese per la certificazione ambientale. È quanto è emerso nell’incontro organizzato dal Sincert, Sistema Nazionale per l'Accreditamento degli Organismi di Certificazione. Ciò che sembra preoccupare maggiormente Lorenzo Thione, presidente del Sincert, è la validazione dei progetti. “L’ispezione di progetto – dichiara Thione – è la salvaguardia dela qualità dell’opera pubblica” e, alla luce di questa consapevolezza, il presidente del Sincert auspica l’intervento di un organismo imparziale che provveda alla verifica tecnica. Dello stesso parere è l’ingegner Baratono del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, secondo il quale il controllo dei progetti non deve esser affidato semplicemente al direttore dei lavori, ma deve prevedere l’intervento di un organismo terzo che imponga anche delle sanzioni qualora necessario.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa