Carrello 0
“Amo Firenze e il mio lavoro, sono un muramore”
MERCATI

“Amo Firenze e il mio lavoro, sono un muramore”

di Roberta Dragone

Questo lo slogan fiorentino che promuove il mestiere del muratore

10/02/2004 – Edilizia di Assindustria Firenze, con la collaborazione di Camera di Commercio di Firenze a Ance Toscana, promuove un originale slogan articolato sul gioco di parole “Amo Firenze e il mio lavoro, sono un muramore”. L’iniziativa mira a rivalutare un mestiere che nell’area fiorentina conta su poche “braccia”, e questo soprattutto in vista dei grandi lavori programmati che, nei prossimi cinque anni, richiederanno dai 700 ai mille operai edili. Lo dichiara Domenico Lamenta, presidente della sezione Edilizia di Assindustria Firenze, il quale spera che con una campagna di comunicazione di questo tipo i giovani cesseranno di vedere nel mestiere del muratore l’ultima spiaggia sulla quale poter approdare. Oggi, infatti, sono soprattutto gli extracomunitari ad occupare i banchi delle scuole edili. La campagna, costata 120mila euro e destinata a durare tre mesi, prevede l’attivazione del sito www.muramore.it, sul quale il gioco “Virtuacity builder” consentirà ai ragazzi di simulare la costruzione di una città virtuale in tre ere storiche.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa