Carrello 0
Agevolazioni per le ristrutturazioni (Irpef e Iva)
NORMATIVA

Agevolazioni per le ristrutturazioni (Irpef e Iva)

di Daniela Colonna

Ritorna la vecchia disciplina Irpef al 36% e Iva al 10%

04/03/2004 – Pubblicata su Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del decreto legge milleproroghe (decreto legge 24/12/2003 n. 355) con alcune modificazioni. Con questa legge di conversione (legge 27/02/2004 n. 47), in tema di agevolazioni per le ristrutturazioni è tornato tutto come prima della entrata in vigore della finanziaria 2004 che, come avevamo visto aveva portato l’aliquota dal 36% al 41%, con il tetto di spesa ammesso da 48mila a 60mila euro. Il motivo per il quale era stata aumentata l’aliquota della detrazione risiedeva nella impossibilità di prorogare ulteriormente l’Iva agevolata al 10% sui lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, infatti l’Iva per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria erano passati al 20%. Con l'entrata in vigore della legge l'Iva è tornata al 10% ed è tornata al 36% anche l'Irpef con il tetto massimo di spesa che è passato da 60.000 a 48.000 euro. Inoltre la legge dispone la proroga del termine per il condono fiscale la cui scadenza è passata dal 16 marzo 2004 al 16 aprile mentre il condono edilizio è rimasto al 31 marzo 2004. Per quanto concerne i fondi alle Regioni, sono stati ripristinati i 1.700 milioni di euro per il decentarmento amministrativo che erano stati congelati con la manovra finanziaria precente mentre gli aumenti delle tariffe autostradali sono subordinati alla verifica dei lavori effettivamente eseguiti. Prorogati anche i decreti di occupazione di urgenza fino al 31 dicembre 2004. Con questo provvedimento viene anche autorizzato il rinnovo del contratto per il trasporto pubblico locale per un costo complessivo di 337,5 milioni di euro per il 2004 e di 214,3 milioni di euro per il 2005. L'aumento del costo viene garantito dall'aumento dell'aliquota di accisa sulla benzina a 559,64 euro per mille litri. Per quanto concerne le prescrizioni del Testo unico dell'edilizia relativa alla sicurezza degli impianti queste entrano in vigore il 1 gennaio 2005. Vengono inoltre stanziati 12 milioni di euro per la Protezione civile allo scopo di fronteggiare le emergenze provocate dal sisma del 14 settembre 2003 sull'appennino bolognese. Previsto anche un fondo a favore dell'ente nazionale dell'aviazione civile per la realizzazione di infrastrutture a servizio di aereoporti nazionali. Infine la entrata in vigore della nuova disciplina del servizio civile nazionale slitta al 1 gennaio 2005. Vedi seguito la legge di conversione del decreto mille proroghe; Legge dello Stato 27/02/2004 n. 47 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 dicembre 2003, n. 355, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative (decreto milleproroghe) (Gazzetta ufficiale 27/02/2004 n. 48) Vedi di seguito l'altra normativa di riferimento; Legge dello Stato 24/12/2003 n. 350 Legge finanziaria 2004 (Gazzetta ufficiale 27/12/2003 n. 299) Legge dello Stato 27/12/1997 n. 449 Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica. (Suppl. ordinario G.U. 30/12/1997 n. 302) Decreto Legge 24/12/2003 n. 355 Proroga di termini previsti da disposizioni legislative. (decreto mille proroghe) (Gazzetta ufficiale 29/12/2003 n. 300)
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Dario

Un recente numero de "il Sole 24 ore" ha ribadito esattamente il contrario: aliquota del 36%, iva al 10% e tetto pari a 48mila euro. Chi ha già fatturato in gennaio e febbraio applicando l'iva al 20% dovrà emettere note di variazione.

thumb profile
Mimmo

Gli incentivi al recupero sono una cosa seria. Andrebbero istituzionalizzati da una legge ad hoc e non formalizzati a spot nelle finanziarie

thumb profile
Geom. Rizzuti

Beh in fondo il condono perlomeno ci fa lavorare...

thumb profile
Marco

Una buona notizia in mezzo alle tante schifezze dell'ultima finanziaria (vedi condono)


x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa