Carrello 0
Agevolazioni per le ristrutturazioni (Irpef e Iva)
NORMATIVA

Agevolazioni per le ristrutturazioni (Irpef e Iva)

di Daniela Colonna

Vediamo la nuova disciplina alla luce della finanziaria 2004 che passa dal 36 al 41 percento l'aliquota detraibile dall'Irpef

23/02/2004 – Con la entrata in vigore della Finanziaria 2004, di recente pubblicata su GU, anche la detrazione Irpef del 36% cambia aspetto. Infatti l’aliquota detraibile dall’Irpef, con la finanziaria passa dal 36% al 41% per i lavori di manutenzione restauro e ristrutturazione. In particolare la legge finanziaria all’art. 2, comma 15, stabilisce che la detrazione riguarda le spese sostenute nel 2004 per tutti quegli interventi di cui all’art 1 della legge 449/1997 (aggiornata alle modifiche successive). Se l’aliquota passa dal 36% al 41, il tetto di spesa ammesso passa da 48mila a 60mila euro. I lavori devono essere eseguiti entro il 31 dicembre 2004, e la vendita deve essere rogitata entro il 30 giugno 2005. Il motivo per il quale è stata aumentata l’aliquota della detrazione risiede nella impossibilità di prorogare ulteriormente l’Iva agevolata al 10% sui lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, infatti l’Iva per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria passa al 20% mentre per i lavori di restauro e risanamento conservativo e per la ristrutturazione, purchè siano lavori in appalto, l’aliquota Iva rimane a regime del 10%. Quindi tutti coloro che stavano svolgendo lavori di ristrutturazione non ancora ultimati al 31 dicembre 2003 vedranno raddoppiare l’aliquota Iva (dal 10 al 20%) salvo che non si siano fatti rilasciare la fattura entro tale data. In quest’ultimo caso infatti pur potendo pagare nel 2004, usufruiranno dell’aliquota Iva al 10% e della detrazione Irpef al 41% delle spese. Questo perché, la finanziaria, per la detrazione Irpef prevede che il pagamento avvenga per mezzo di bonifico bancario entro dicembre 2004, mentre per stabilire quale aliquota Iva si applica bisognerà fare riferimento esclusivamente alla data di emissione della fattura, indipendentemente da quando avverrà il pagamento. Per cui, l’aliquota sarà del 10% se la fattura è stata emessa entro il 31 dicembre 2003, e sarà del 20% se è stata emessa oltre tale data. Vedi di seguito la normativa di riferimento; Legge dello Stato 24/12/2003 n. 350 Legge finanziaria 2004 (Gazzetta ufficiale 27/12/2003 n. 299) Legge dello Stato 27/12/1997 n. 449 Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica. (Suppl. ordinario G.U. 30/12/1997 n. 302) Vedi di seguito anche ; Agevolazione Irpef al 41% Vediamo nel dettaglio quali opere sono ammesse
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
andrea

è confermata la detrazione del 41%? perchè alcune emittenti radiofoniche hanno diffuso giov 26.02.04 che si è tornati al 36%?grazie

thumb profile
paolinop

in merito all'aliquota iva in un comunicato del gr1 rai di ieri 23/02/04 si segnalava che per disposizioni CE l'iva dovrà uniformarsi al 10% come negli altri paesi euro.Vi risulta?


x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati