Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
PNRR, assegnati alle Regioni 7,5 miliardi di euro per infrastrutture ed edilizia
LAVORI PUBBLICI PNRR, assegnati alle Regioni 7,5 miliardi di euro per infrastrutture ed edilizia
AZIENDE

Copertura assicurativa di Responsabilità Professionale del Geometra

di

Convenzione con i Lloyd’s di Londra

Commenti 16068
La Federgeometri ha concluso, lo scorso 17 Giugno, una convenzione che permette a tutti i Geometri liberi professionisti o associati nelle varie forme previste dalla legge, di stipulare con i Lloyd’s di Londra, a condizioni particolarmente vantaggiose, una copertura assicurativa di Responsabilità Professionale ed esetnsibile alle garanzie richieste dalla legge Merloni. La scelta di tali Assicuratori è avvenuta, tramite la AEC Broker – Assicurazioni per Engineering, Costruzioni e Responsabilità Professionali S.r.l., dopo una lunga ed approfondita ricerca sul mercato assicurativo, che ha messo a confronto le proposte delle più importanti compagnie operanti nel settore della responsabilità civile professionale, tenendo conto delle esigenze specifiche dei professionisti geometri. La polizza è formulata con lo schema Lloyd’s di tipo “All Risks”, già collaudato con importanti associazioni del settore quali l’OICE (Organizzazione Ingegneria, Architettura Consulenza Tecnico-Economica), lo SNILPI (Sindacato Nazionale Ingegneri Liberi Professionisti Italiani), il Consiglio Nazionale dei Geologi ed altri, secondo il quale tutte le tipologie di sinistro sono previste e comprese salvo quelle esplicitamente escluse; ciò significa che la garanzia è prestata per tutte le attività rientranti nelle competenze professionali dei geometri, come definite da leggi, normative statali e regionali, sentenze, atti giurisdizionali. Si tratta pertanto di una copertura completa, in cui sono comprese oltre alle garanzie per i danni diretti anche per quelli conseguenziali, danni patrimoniali e danni indiretti e per l’inquinamento accidentale, garanzie non previste dalle polizze normalmente reperibili sul mercato. La garanzia comprende anche qualunque responsabilità professionale contestata al professionista e derivante da atti o omissioni dei dipendenti, dei consulenti o incaricati. La garanzia copre qualsiasi tipologia di opera (con la possibilità di escludere gli incarichi per ferrovie, funivie, gallerie, porti, dighe ed opere subacquee, con conseguente riduzione del premio) e di qualsiasi valore (con la possibilità di limitare volontariamente il valore delle opere fino a € 5.000.000,00 ed ottenere uno sconto del 10% del premio base), con estensione territoriale a tutto il mondo escluso U.S.A. e Canada, entro i limiti di indennizzo (massimali di garanzia) prescelti tra gli scaglioni di 500.000, 1.000.000, 1.500.000, 2.500.000 Euro (estensibili, su richiesta, ad importi superiori), con livelli di franchigia di 5.000 o 15.000 Euro, senza previsione di scoperti percentuali. La polizza di base è di tipo annuale, senza regolazione del premio a fine anno, il quale viene calcolato in base a fasce di fatturato con scaglioni fino a 25.000, 50.000, 100.000, 150.000, 200.000, 300.000 Euro, da riferire al consuntivo dell’anno fiscale precedente. Il premio è ovviamente variabile anche in funzione della franchigia e del massimale prescelti. La polizza risulta pertanto, oltre che completa, anche ampia e flessibile, in quanto ciascun professionista può modularla in funzione della propria attività, del massimale di garanzia preferito e della franchigia che è disposto ad assumersi. La polizza prevede una copertura pregressa automatica per coloro che erano precedentemente assicurati presso altra Compagnia. Da sottolineare che non sono previste esclusioni in occasione di terremoti, maremoti e simili, al contrario di quanto offrono normalmente le altre Compagnie (tale garanzia risulta essere fondamentale nello scenario di sismicità del territorio nazionale). La polizza copre anche, entro il 25% del massimale, le spese legali civili sostenute dall’assicurato in caso di danno e gli altri eventuali costi sostenuti per evitare un’azione di risarcimento. Inoltre, per rispondere all’obbligo assicurativo per i progettisti di OO.PP. previsto dall’art.30, comma 5, della legge n. 109/94 (“Merloni”), così come specificato dall’art. 105 del DPR 554/99, a copertura del rischio di eventuali varianti in corso d’opera e spese di riprogettazione, la polizza può essere estesa con l’emissione, a tassi prestabiliti, di certificati di assicurazione per Opere Pubbliche, per singolo incarico, fino a 36 mesi di cronoprogramma lavori. Il premio per la polizza relativa all’estensione “Merloni” viene calcolato con aliquote rapportate non all’importo dei lavori ma alla parcella relativa al progetto definitivo/esecutivo, e rapportate anche alla fasce di reddito e di massimale della polizza base. Anche questo aspetto è importante; infatti le opere possono ricadere in differenti classi della tariffa professionale, a cui corrispondono, a parità di importo lavori, onorari assai diversi, per cui il premio basato sulla parcella risulta essere più congruo ed appropriato. Invece, nel caso in cui un professionista intenda avvalersi della sola copertura “Merloni” in assenza di polizza generale, è prevista la possibilità di emissione di contratti limitati alle garanzie previste dalla L. 109/94; in questo caso il premio viene calcolato in funzione dell’importo dell’opera e quindi del massimale prestato. Per espressa volontà della Federgeometri, la polizza è applicabile a tutti i geometri iscritti ai Collegi Provinciali, con la possibilità per i professionisti iscritti alla Federgeometri di usufruire dello sconto del 10% sul premio base senza l’applicazione della limitazione sul valore delle opere in garanzia. La AEC Broker, tramite la propria rete di colleghi, è disponibile ad esaminare in tutta Italia i rischi dei singoli professionisti al fine di valutare la copertura più idonea alla specificità della attività esercitate. Tale esame potrà, su richiesta, prevedere uno studio/relazione scritta – gratuita – delle eventuali polizze gia stipulate con altri Assicuratori fornendo, se del caso, un supporto alla integrazione delle eventuali garanzie mancanti. Ulteriori informazioni possono essere richieste alla Sig.ra Simona Zirano della AEC Broker – Sede di Roma, Via Yser, 8 – 00198 Roma. Tel. 06/85.332.1 Fax 06/85332.339 Email: [email protected], www.merloni.net

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui