Carrello 0
Appalti - Non è prevista tutela giudiziaria se l'impresa non impugna tempestivamente
LAVORI PUBBLICI

Appalti - Non è prevista tutela giudiziaria se l'impresa non impugna tempestivamente

di Daniela Colonna

Lo ha stabilito La Corte di Giustizia europea

01/03/2004 - La Corte di Giustizia europea in una recente sentenza ha stabilito che se una impresa ritiene una gara illegittima o irregolare deve impugnarla tempestivamente senza attendere la conclusione della gara e la aggiudicazione. Nello specifico la Corte ha dichiarato che "Gli artt. 1, n. 3, e 2, n. 1, lett. b), della direttiva del Consiglio 21 dicembre 1989, 89/665/CEE, che coordina le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative relative all'applicazione delle procedure di ricorso in materia di aggiudicazione degli appalti pubblici di forniture e di lavori, come modificata dalla direttiva del Consiglio 18 giugno 1992, 92/50/CEE, che coordina le procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di servizi, devono essere interpretati nel senso che essi non impediscono che una persona venga considerata, dopo l'aggiudicazione di un appalto pubblico, priva del diritto di accedere alle procedure di ricorso previste dalla detta direttiva, nel caso in cui tale persona non abbia partecipato al procedimento di aggiudicazione di tale appalto perché non sarebbe stata in grado di fornire l'intera prestazione oggetto della gara d'appalto, a causa della presenza di presunte specifiche discriminatorie nei documenti ad esso relativi, e non abbia tuttavia presentato un ricorso avverso dette specifiche prima dell'aggiudicazione dell'appalto." Vedi di seguito l'intero testo; Sentenza 12/02/2004 n. C-230/02 Corte di Giustizia Europea - Sussiste la legittimazione ad impugnare gli atti di un procedimento di gara che contengono specifiche discriminatorie da parte di impresa che non ha partecipato al procedimento, ma solo antecedentemente alla aggiudicazione.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa
)