Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Pannelli innovativi per l’edilizia con prodotti di scarto, il progetto di Enea
TECNOLOGIE Pannelli innovativi per l’edilizia con prodotti di scarto, il progetto di Enea
GEOTECNICA

Umbria approva programma di prevenzione sismica

di Roberta Dragone

Finanziamenti ad enti pubblici e privati per 13,2 milioni di euro

Commenti 1959
29/04/2004 – La Regione Umbria approva un programma di prevenzione contro il rischio sismico, che assegna 13,2 milioni di euro a privati ed enti pubblici per mettere a norma gli edifici. Ecco in che modo i finanziamenti sono distribuiti nel piano antisismico. Per i privati è previsto uno stanziamento di 4,132 milioni di euro, derivante in parte dalla legge 94/1982 ed in parte da due finanziarie regionali (Lr 13/2000 e fondi Ue). Per ottenere le concessioni i proprietari degli edifici privati dovranno rispondere ad appositi bandi che saranno a breve emanati dai Comuni interessati. Gli aiuti non supereranno il 50% del costo delle opere, e sono previsti un limite di 20mila euro per abitazione, e di 10mila per unità immobiliare non residenziali. Agli edifici scolastici a rischio andranno 7,582 milioni di euro; 415mila sono destinati ad attività di formazione di tecnici e di campagne di sensibilizzazione per la popolazione; 245mila finanzieranno le indagini geologiche; 150mila studi e verifiche; 378.400 sono previsti per gli studi di vulnerabilità del patrimonio edilizio esistente; 50mila serviranno per studi finalizzati a definire la vulnerabilità dei sistemi urbani; ed infine altri 40mila euro sono destinati alla realizzazione di una “carta delle pericolosità”. VAI AL NUOVO SPECIALE NORMATIVA ANTISISMICA

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui