Carrello 0
Basilicata: siglato accordo volontario per il riutilizzo degli scarti edilizi
NORMATIVA

Basilicata: siglato accordo volontario per il riutilizzo degli scarti edilizi

di Roberta Dragone

Comuni e amministrazioni provinciali collaborano per risolvere il problema della gestione dei rifiuti

14/04/2004 – Amministrazioni provinciali e Comuni lucani siglano un accordo volontario per il trattamento degli scarti edilizi, con l’adesione di Anci e Legambiente della Basilicata, Unione Province Italiane (Upi), Regione Basilicata e alcune associazioni di categoria. Si tratta del primo passo concreto verso l’attuazione delle direttive previste dal Decreto legislativo n. 22 del 5 febbraio 1997 (Decreto Ronchi) che obbliga i Comuni e gli altri enti pubblici ad utilizzare almeno il 30% dei materiali riciclati nella realizzazione di opere pubbliche. Obiettivo dell’accordo, trovare una soluzione all’urgente problema in Basilicata della gestione dei rifiuti: per ogni abitante della regione si calcolano circa 400 chili di rifiuti, di cui viene riutilizzato soltanto il 5%. Il resto rimane abbandonato con gravi conseguenze per il paesaggio. La percentuale di rifiuti gestiti è, dunque, molto scarsa rispetto a quelli prodotti. Con la nuova intesa, le amministrazioni provinciali di Potenza e Matera si impegnano ad assicurare maggiori controlli su scarichi abusivi e deposito incontrollato, mentre i comuni assumono l’obbligo di censire il carico dei rifiuti prodotti per ogni costruzione e scegliere i luoghi per lo stoccaggio. L’attività di recupero e riutilizzo dei rifiuti inerti sarà gestita dalla società materna Soa (Servizi opere ambientali Srl) che, in collaborazione con Legambiente, ha lanciato già dal 2001 “Recinert”, iniziativa che consiste nel programma di raccolta, trasporto, recupero e riutilizzo dei rifiuti inerti. Con l’accordo volontario promosso dall’Anci, il programma viene ora esteso a tutti i comuni e le province della Basilicata, per i quali sono già a disposizione nuovi centri di raccolta (due a Potenza e uno a Matera). Decreto Ronchi Leggi il dossier di edilportale.com sull’argomento
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati