Carrello 0
Urban Regeneration: definite le città maggiormente rappresentative
AZIENDE

Urban Regeneration: definite le città maggiormente rappresentative

di
Commenti 1496

Scelta la rosa delle città candidate a rappresentare i casi europei di maggior successo in tema di riqualificazione urbana e promozione territoriale

Commenti 1496
24/05/2004 - È stata definita la rosa delle città candidate a rappresentare la maggior parte delle nazioni europee all'interno della mostra “Urban ReGENeration”, uno degli eventi di maggior richiamo di Genova 2004. Dodici le nazioni che saranno oggetto del progetto. Da una rosa di oltre 30 città il comitato scientifico, che vede alcuni illustri direttori e responsabili di riviste italiane di architettura come Stefano Boeri, Marco Casamonti, Alberto Ferlenga e Carlo Olmo, contribuirà alla definizione di rigenerazione urbana attraverso i casi maggiormente rappresentativi. Questi saranno affiancati da esperti internazionali quali Hans Stimmann, Ariella Masboungi, Nuno Portaz, Manuel Gauza, Josep A. Acebillo. Tra le città candidate Genova, Torino, Nantes, Saint Nazaire, Dunkerque, Berlino, Lipsia, Manchester, Glasgow, Newcastle, Vienna, Graz, Zurigo, Basilea, Amsterdam, Rotterdam, Goteborg, Barcellona, Siviglia, Bilbao, Lisbona, Tallin, Budapest e Atene. “La scelta che è stata fatta relativamente alla candidatura di queste città - sottolinea Federica Alcozer, architetto e presidente del progetto mostra “Urban ReGENeration - deriva proprio dalla definizione di Urban regeneration. Si può, infatti, parlare di rigenerazione quando le città si trovano di fronte a fattori diversi quali, il superamento di una fase di crisi economica, il passaggio ad una nuova o rinnovata identità, un'insieme di interventi architettonici ed urbanistici in cui sia presente anche una componente che tenga conto dell'ambiente e della cultura e la volontà di ripensare, tramite gli interventi, alla immagine della città stessa. Questi sono i canoni che i curatori, affiancati dal comitato scientifico terranno in considerazione nel momento in cui saranno esaminate le candidature e che sarà effettuata una ulteriore selezione per arrivare alla definizione di 12 case history” Continua nel frattempo una parte essenziale della mostra Urban ReGENeration ossia il concorso cinematografico "Città delle Immagini": un concorso cinematografico internazionale di cortometraggi (durata massima 20 minuti) che ha inaugurato di fatto la “stagione” di Urban ReGENeration ed è articolato su sette sezioni tematiche che avranno il loro focus sulla rigenerazione urbana delle città europee. Il concorso terminerà al 31 luglio e sta registrando adesioni interessanti, soprattutto tra i giovani registi e gli studenti delle facoltà di architettura in Europa. Associazione culturale “Urban ReGENeration” L'associazione culturale Urban ReGENeration nasce con lo scopo di promuovere la conoscenza e la diffusione di esperienze di rigenerazione urbana in Europa, studiare e divulgare le caratteristiche culturali, architettoniche, urbanistiche, sociali ed economiche delle città in trasformazione. Proprio per questo Urban ReGENeration ha tra i suoi scopi di favorire dibattiti, convegni e seminari inerenti l'analisi e lo studio della rigenerazione urbana in Europa; organizzare mostre che espongono materiali sul tema; promuovere la produzione, la stampa, la raccolta e la diffusione - nelle forme possibili e consentite - di libri, riviste, manoscritti, materiale audiovisivo e pubblicazioni varie. Ufficio stampa 'urban reGENeration' Antea Milano - 02 72094266 Pierfrancesco Galliena pgalliena@anteaonline.com Per maggiori informazioni
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa