Carrello 0
Ultima versione del decreto legge contro il caro acciaio
NORMATIVA

Ultima versione del decreto legge contro il caro acciaio

di Daniela Colonna
Commenti 8818

Estensione dell'indennizzo agli appalti le cui offerte sono state formulate entro il 31 gennaio 2004

Vedi Aggiornamento del 06/07/2005
Commenti 8818
10/05/2004 - Allo scopo di fronteggiare il fenomeno del caro acciaio che si è verificato in questo ultimo periodo è attualmente allo studio del Consiglio dei ministri un decreto legge per rivedere i prezzi di alcuni materiali primari del mondo delle costruzioni. Nell'ultima versione del decreto, che propone misure di indennizzo contro l'aumento dei prodotti siderurgici destinati alle costruzioni, emerge una novità: il rimborso si applicherà non solo alle opere la cui aggiudicazione sia avvenuta entro il 31 dicembre 2003, ma anche agli appalti pubblici per i quali le imprese hanno presentato l'offerta entro il 31 gennaio 2004. Il viceministro Martinat ha proposto un fondo da 40 milioni di euro per risarcire, nel biennio 2004-2005 le stazioni appaltanti e le imprese che si sono trovate a fare i conti con prezzi molto alti dei materiali. E' stata sottolineata anche la necessità che la revisione dei prezzi avvenga in tempi stretti per evitare maggiori danni alle imprese e alle stazioni appaltanti. Il decreto legge attualmente allo studio prevede che entro 30 giorni dall'entrata in vigore le stazioni appaltanti provvedano a revisionare i prezzi dei materiali. Tale revisione dovrebbe coinvolgere l'intero comparto e non solo gli appaltatori italiani per poter funzionare come ammortizzatori sociali e per non incorrere nelle censure di Bruxelles. Vedi di seguito la bozza di decreto; Vedi notizia precedente
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa