Carrello 0
Al via programmi per aree portuali e ferroviarie di 22 città italiane
LAVORI PUBBLICI

Al via programmi per aree portuali e ferroviarie di 22 città italiane

di Roberta Dragone

Firmato protocollo d’intesa tra Ministero Infrastrutture, Regioni, Comuni, Autorità portuali e Ferrovie

14/07/2004 - Nei giorni scorsi è stato dato il via ai programmi di riqualificazione urbana per aree portuali e ferroviarie di 22 città italiane. Si tratta di piani speciali previsti dall’art. 5 del Dm Infrastrutture n. 2522 del 27 dicembre 2001. Il protocollo d’intesa è stato recentemente firmato dal Ministro delle Infrastrutture Pietro Lunardi, Regioni, Comuni, Autorità portuali e Ferrovie. I Comuni in cui saranno realizzati i programmi speciali sono Ancona, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Civitavecchia, Genova, La Spezia, Livorno, Massa Carrara, Messina, Napoli, Olbia, Palermo, Piombino, Ravenna, Salerno, Savona, Taranto, Trapani, Trieste e Venezia. I programmi sono finanziati dal Ministero delle Infrastrutture con 27 milioni di euro, e da Autorità portuali ed altri soggetti privati, tra cui Rete ferroviaria italiana, per altri 140 milioni di euro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa