Carrello 0
Albo dei collaudatori in Puglia
NORMATIVA

Albo dei collaudatori in Puglia

di Daniela Colonna

Approvato il provvedimento che ne disciplina la gestione e le modalità di iscrizione

17/09/2004 - La regione Puglia sta per dare in via allìalbo dei collaudatori previsto dall'art. 22 della legge 13/2001. Questo albo sarà composto da 13 categorie corrispondenti alle categorie di qualificazione delle imprese di lavori pubblici. Per accedere alla iscrizione è necessaria la laurea in ingegneria, geologia, scienze agrarie, forestali, e la relativa abilitazione professionale nonchè la dimostrazione di aver eseguito in precedenza lavori di progettazione nella categoria per la quale si richiede la iscrizione. Le domande di iscrizione sono esaminate dal dirigente regionale dei lavori pubblici e devono essere inoltrate entro 60 giorni dalla data di pubblicazione sul bollettino regionale. Per quanto concerne l'onorario del collaudatore questo deve essere valutato in base alle aliquote previste dalla tabella C della legge 143/49, considerando come importo base quello che risulta dallo stato finale dei lavori al lordo dei ribassi e maggiorato delle riserve dell'appaltatore.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Tommaso Bufano

In merito alla notizia riportata circa l'Albo dei Collaudatori in Puglia vorrei sapere se fra le lauree richieste per l'iscrizione vi è anche quella in Architettura, e se i professionisti già iscritti precedentemente debbono reiscriversi.


x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati