Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
MERCATI

Tecnargilla 2004, superata la soglia delle 30.000 presenze

di

Conclusa la 19° edizione della manifestazione mondiale dedicata alle tecnologie e alle forniture per l’industria ceramica e del laterizio

Commenti 1696
06/10/2004 - Si è conclusa con successo ieri sera a Rimini, la 19° edizione di Tecnargilla, la maggiore manifestazione mondiale dedicata alle tecnologie e alle forniture per l’industria ceramica e del laterizio, organizzata da Rimini Fiera S.p.A., in collaborazione con ACIMAC (Associazione Costruttori Italiani Macchine Attrezzature per Ceramica). L’affluenza di pubblico ha raggiunto le 30.241 presenze, contro le 29.689 di Tecnargilla 2002 (la rassegna è biennale), segnando un aumento del l’1,8%. In crescita sia il numero di visitatori italiani (19.277, +1,5% sul 2002) – che di operatori stranieri, pari a 10.964 presenze (+2,5%). Di particolare importanza, il sensibile incremento del numero di paesi di provenienza dei visitatori stranieri, passati dagli 84 del 2002 ai 109 di questa edizione, a conferma della rilevante capacità di attrazione di una rassegna che si consolida ad ogni appuntamento come la vetrina di riferimento per l’intera industria ceramica mondiale. Tra le nazioni più presenti figurano, nell’ordine: Spagna, Turchia, Iran, Cina, Germania, Brasile, Russia, Portogallo, Tailandia, Polonia, Egitto, India, Francia, Argentina e Messico. Dati che trovano conferma se si considerano i paesi in cui l’industria italiana delle macchine per ceramica, leader mondiale, sta incontrando le maggiori soddisfazioni in termini di export, o, in altri casi, nazioni che già dispongono di un’industria ceramica locale “matura” e ben sviluppata. Da parte dei visitatori vi è stato il generale gradimento non solo per la funzionalità del modernissimo quartiere fieristico riminese, ma soprattutto per la qualità e la completezza delle proposte tecnologiche in tema di innovazione di processo e di prodotto presentate dagli espositori. Molto apprezzato anche il generale ottimo impatto scenografico degli allestimenti negli stand. Il carattere di assoluta internazionalità della manifestazione si è riflesso peraltro anche sul fronte degli espositori stessi: su 773 aziende presenti, 292 erano straniere, pari al 37,8% del totale - in pratica tutti gli operatori internazionali coinvolti nella fornitura di macchinari, materie prime, beni e servizi all’industria ceramica e del laterizio. L’aspetto più positivo della rassegna è stato, comunque, la grande soddisfazione degli espositori che hanno segnalato sia un maggior numero di visite ricevute, anche da parte di nuovi potenziali clienti, che soprattutto la professionalità e la qualità degli operatori presenti, tra i quali, tutti i maggiori produttori italiani e stranieri. Sottolineato dagli espositori l’elevato interesse dimostrato per le novità tecnologiche presentate, elemento che rafforza il generale nuovo ottimismo con cui gli imprenditori del settore guardano al futuro. L’industria italiana delle macchine per ceramica, reduce da 3 anni di contrazione dei volumi di fatturato, prevede infatti di chiudere il 2004 interrompendo la tendenza negativa e assestandosi su un giro d’affari complessivo pari a circa 1.405 milioni di euro, in lieve crescita sul 2003 (+0,2%), mantenendo la quota ricavata dalle esportazioni in tutto il mondo al 70% del fatturato totale. Il prossimo appuntamento con la ventesima edizione di Tecnargilla è stato infine confermato per il 2006. Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Tecnargilla Dr.ssa Paola Giacomini C/o S.A.L.A. srl Via Carlo Zucchi 21/a 41100 Modena tel. 059/827780 cellulare: 333/3753548 email: press@sala-service.it

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui