Carrello 0
NORMATIVA

Vietato costruire sulle coste Sarde

di Daniela Colonna

La Regione ha varato una legge che contiene il divieto

Vedi Aggiornamento del 13/01/2006
06/12/2004 - La Regione Sardegna ha varato di recente una legge che contiene un blocco edilizio sulle coste Sarde per un anno e mezzo. In particolare secondo il disegno di legge sarà vietato per diciotto mesi su tutta la costa Sarda di costruire a una distanza inferiore ai duemila metri dal mare, distanza che si riduce a cinquecento nelle isole minori. La bozza contiene delle eccezioni, infatti sono escluse dal divieto i progetti che sono già compresi nei piani urbanistici approvati prima del 10 agosto 2004 e tutti gli interventi finanziati dall'Unione Europea, dallo Stato o dagli enti locali che risultino compatibili con i criteri che la Giunta stabilirà nelle linee guida del piano paesistico regionale. Inoltre, per garantire la salvaguardia del territorio, il provvedimento prevede che i prossimi piani urbanistici dei comuni situati sulle coste prevedano degli studi ad hoc che dimostrino la compatibilità delle opere da realizzare e simulino gli interventi. Sempre a tutela del paesaggio viene vietato la installazione di centrali eoliche.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la domanda Partecipa